COMUNICATO STAMPA

L’attentato al settimanale satirico Charlie Hebdo, con il suo tragico carico di morti e feriti, ha voluto colpire in una delle sue punte più visibili il diritto di critica anche estrema al potere nelle sue diverse espressioni, diritto che, con la libertà di pensiero, il principio di uguaglianza e la tolleranza, costituisce uno dei pilastri su cui si fonda il pensiero laico moderno. Tale attentato colpisce altresì l’impegno ed il lavoro di quanti hanno creduto e credono possibile una convivenza fra diversi fatta di rispetto e di collaborazione reciproci, con la presa di distanza dalle espressioni e dai comportamenti di fanatismi ed estremismi. Esprimiamo con fermezza la più dura condanna nei confronti di questo vile atto terroristico e dei suoi intenti conflittuali e destrutturanti. Ribadiamo la nostra volontà di continuare, per quel che ci compete, ad operare per la realizzazione di una collettività dialogante e democratica basata sulla giustizia, rispettosa degli orientamenti culturali, politici e religiosi di tutti i suoi cittadini, impegnati a difendere la cultura della pace e della pacifica convivenza. Per queste ragioni riteniamo utile ed opportuno continuare il lavoro con le comunità islamiche del nostro territorio che, in nome dei messaggi più autentici del loro credo, hanno in questi anni lavorato con noi per la realizzazione di questi scopi. Vanno respinte e sconfitte, ad ogni livello, azioni barbare e sanguinose come questa, in quanto nemiche proprio di quelle popolazioni che vorrebbero rappresentare.

CGIL Valle Camonica-Sebino

attentato Parigi.pdf
Login
CGIL Valle Camonica Sebino Via Saletti, 14 - 25047 Darfo Boario Terme (Brescia) | Indirizzo e-mail | telefono 39 0364 543201 | fax 39 0364 537322
Codice Fiscale: 90000850173 |