23 GENNAIO

Corriere della Sera – Brescia

Scuola, supplenti senza stipendio. E niente rimborsi per le ferie maturate
di Thomas Bendinelli

"Scatti di anzianità dati poi tolti e infine promessi, precari ai quali vengono decurtati i soldi delle ferie non godute, supplenti brevi senza stipendio per mesi. Cresce il disagio tra i lavoratori della scuola e se Flc Cgil e Gilda sono già in stato di agitazione, il malumore sale anche tra gli altri sindacati e non si escludono nemmeno scioperi (il 14 febbraio ci sarà quello dei dirigenti promosso da Cisl, Uil, Snals e altri). A Brescia la situazione riguarda praticamente tutti gli insegnanti, poco meno di 14 mila, oltre 2.500 con contratti precari. Tra i più penalizzati sicuramente i cosiddetti «supplenti brevi», chiamati dalle scuole. Tutti o quasi, poco meno un migliaio di docenti, da tre mesi lavorano senza stipendio. «Il sistema delle scuole non comunicava con quello del ministero e il meccanismo si è inceppato – spiega Luisa Treccani, segretaria della Cisl scuola – una situazione vergognosa che pare che ora si sia risolta». Almeno temporaneamente, anche se molti supplenti brevi i soldi non li hanno ancora visti accreditati sul conto corrente..."

Scarica la rassegna stampa a cura di Tullio Clementi:
23 gennaio def.pdf

Login
CGIL Valle Camonica Sebino Via Saletti, 14 - 25047 Darfo Boario Terme (Brescia) | Indirizzo e-mail | telefono 39 0364 543201 | fax 39 0364 537322
Codice Fiscale: 90000850173 |